Scripta manent: come donare

ScriptaManent_2021giugno13_DavideColavini

Questo progetto nasce dal desiderio di due giovani ragazzi di conservare le memorie degli anziani del territorio, categoria tragicamente colpita dalla pandemia di covid. Mai come negli ultimi mesi ci siamo resi conto del valore che i nonni hanno quali portatori di storie, racconti, leggende che rischiano di essere perdute. L’obiettivo è mantenere vivi luoghi e tradizioni della cultura brianzola dimenticati o poco conosciuti; riportare alla gente abitudini, stili di vita nonché avvenimenti di una cultura, prima contadina poi artigiana, ormai completamente trasformata e dimenticata che rischia di scomparire dopo la pandemia. Le giovani generazioni possono raccogliere le testimonianze orali degli anziani, annotare storie che vanno dai racconti popolari alle memorie locali, creando così un lavoro editoriale per ricordare quelle radici territoriali che tendono a scomparire. Vogliamo così restituire alla comunità questa raccolta di piccoli aneddoti e storie locali dimenticate inserendole in un libro stampato.

Il volume editoriale sarà diviso in due parti: una prima sezione, dal titolo Capitan Brianza e il destino di Donna Giovanna, con testo di Davide Colavini (autore del testo) ed illustrazioni di Maria Luisa Zappi (disegnatrice e pittrice), tratto dall’omonimo spettacolo, dal grande successo territoriale, prodotto nel 2010 da Piccolo Teatro Pratico; una seconda sezione, denominata l’angolo della memoria, contenente appunto i racconti e le testimonianze più interessanti degli anziani intervistati dai ragazzi. La raccolta di testimonianze e altro, da parte dei ragazzi, avverrà in modalità intervista (in presenza o in remoto) con il supporto delle attività del comune di Arosio come l’Università del Tempo Libero, il CAI cittadino ed altre realtà territoriali. Con questo progetto editoriale, che una volta stampato presenteremo nella comunità e biblioteche del comprensorio brianzolo e comasco, desideriamo riportare in forma scritta ricordi e tradizioni orali del territorio in modo che non vadano dimenticati e perduti.

Realizziamo insieme questo sogno, per gli anziani del territorio e per i fan di Capitan Brianza: per far partire il progetto dobbiamo raccogliere 405€ sulla piattaforma di Fondazione della Comunità Comasca.

Per donare potete cliccare qui oppure seguire le seguenti istruzioni:

L’oggetto della donazione deve contenere il nome Scripta manent.
Per donare è possibile:

  1. Effettuare un bonifico sui conti tutti intestati alla “Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus” presso le seguenti banche:
    Banca Prossima – IBAN: IT51B0335901600100000128233
    Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù – filiale di Como – IBAN: IT96U0843010900000000260290
    Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza – filiale di Como – IBAN: IT61B0832910900000000300153
    Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno – Lezzeno – IBAN: IT73V0861851410000000008373
    Unicredit – Como – IBAN: IT86P0200810900000102337656
  2. Effettuare una donazione on line con carta di credito collegandosi a www.fondazione-comasca.it/i-progetti e cercando nella barra di ricerca Scripta manent.
  3. Effettuare un versamento sul conto corrente postale n. 21010269 intestato a “Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus” – IBAN: IT23U0760110900000021010269
  4. Consegnare un assegno presso la sede della Fondazione in Como c/o Unindustria – Via Raimondi, 1.

Una volta che avrai effettuato la donazione scrivici via mail: ti inseriremo tra i sostenitori e avrai tutti gli aggiornamenti sull’andamento del progetto.

Rendiamo indelebili queste memorie!